La sindrome del leaky gut

By PATRIZIA GIACHERO

E’ passato un po’ di tempo, ma non sono stata molto bene. Per la verità già in estate avevo avuto le prime avvisaglie. Purtroppo devo dire che la medicina tradizionale con le solite analisi del sangue non mi è stata di nessun aiuto.. La mia fortuna sta nell’avere negli anni imparato ad ascoltare i segnali che il mio corpo manda e nell’aver incontrato Erica, un medico chirurgo con un’impostazione molto vicina alla mia, capace di ascoltarmi e di interpretare i messaggi che il mio corpo sta mandando..

Dopo una consistente quanto ingiustificata perdita di peso e il reiterarsi di una serie di disturbi; dopo mesi di peregrinaggio negli ospedali, mi è stato spiegato che soffro di sindrome dell’intestino permeabile.

Tale sindrome si ha quando persistono nel tempo fenomeni putrefattivi ed infiammatori che rendono la membrana intestinale permeabile   ed incapace di svolgere le sue funzioni di barriera: le funzionalità digestive e di assimilazione sono ridotte; il sistema immunitario è costantemente sollecitato perchè impegnato a combattere le varie sostanze ed i batteri che si trovano in circolo. Se non si controlla la situazione, l’infiammazione diventa diffusa e puo’ scatenare malattie autoimmuni, patologie cronico-degenerative, cancro.

Purtroppo questa sindrome non è ad oggi riconosciuta dalla comunità scientifica e non compare nella classificazione internazionale delle malattie; non esistono farmaci per curarla, ma si possono ottenere buoni risultati cambiando il proprio stile di vita. Ovviamente si è fortunati ad individuarla prima che si scateni una delle malattie correlate.

Cambiare stile di vita, implica modificare lo stile alimentare, eliminando tutti quegli alimenti che alimentano l’infiammazione come il glutine, i cibi processati, i conservanti, etc.

Ho pensato che probabilmente non fosse un caso che mi fossi imbattuta nel grano saraceno. Se fino ad oggi però ho giocato facile, mischiandolo col frumento, da domani devo reiventarmi tutto ed inizia una nuova sfida…

error: Content is protected !!