Podere Il Grano Nero

By PATRIZIA GIACHERO

Podere Il Grano Nero, un nome strano forse per un Podere, poco spiegabile per alcuni. Un nome dovuto alla coltura attorno a cui ruota tutta l’attività dell’azienda: il grano nero appunto o grano saraceno, nome comune del Fagopyrum esculentum Moencho.. Originario del sud-ovest della Cina, importato successivamente in Europa ( dove ha cominciato a essere coltivato dal Quattrocento), arrivò anche qui, sulle mie montagne; siamo in Piemonte, ai piedi delle Alpi Cozie, nello spartiacque tra la Val Chisone e la Val Pellice, dove i nostri vecchi lo coltivavano chiamandolo “granet”. Poi, a poco a poco, la sua coltivazione è stata abbandonata a favore di  altri cereali più redditizi. Peccato, perché le sue proprietà nutrizionali sono davvero tante. E anche in caso di diete speciali è adattissimo. Un tempo ne facevano polenta e pane; oggi, acquisendo un po’ di manualità possiamo davvero preparare un’infinità di piatti, per sfruttarne tutti i benefici. Da qualche anno lo si trova su tutti gli scaffali dei supermercati, anche in versione bio. Il che fa un po’ sorridere perché il grano saraceno è di per sé una coltura assolutamente bio: cresce prima delle infestanti e quindi non necessita di operazioni di diserbo; cresce in terreni poveri, quindi è adattissimo alle aree marginali e non necessita di concimi di sintesi; non deve essere irrigato, altrimenti alletta ( n,d,r, si corica). Personalmente acquistandolo vorrei sapere dove viene coltivato perchè considero più bio un prodotto che, senza additivi chimici, viene coltivato a km0 rispetto ad un prodotto accompagnato sì da una certificazione, ma di cui io come acquirente  leggo solo solo “provenienza extra ue”. Deduco quindi che quel prodotto ha percorso migliaia di km per arrivare alla mia tavola, ha inquinato l’aria che respiro e di conseguenza l’acqua che scende dal cielo e il suolo su cui crescono i prodotti, anche quelli bio….

 

Oggi tutti abbiamo la fortuna di poterci informare e allora perchè non utilizzare il nostro tempo libero in modo sano, visitando un’azienda agricola e vedere se la filosofia che ha sposato e le tecniche che adopera sono vicine al nostro modo di pensare?

Per questo ti invito a soggiornare presso Podere Il Grano Nero, sopratutto in estate: potrai goderti la fioritura del grano saraceno, constatare che è pieno di erbacce, seguirne la lavorazione e imparare a cucinarlo

error: Content is protected !!